ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia divisa sulla continuazione della missione in Afghanistan

Lettura in corso:

Italia divisa sulla continuazione della missione in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

È un giorno di lutto per l’Italia, che si domanda per quanto tempo ancora continuerà l’impegno in Afghanistan: i sei paracadutisti della Folgore uccisi a Kabul da un attacco suicida dei taleban avevano tra i 26 e i 37 anni e provenivano da varie città del centro-sud. Alcuni erano alla seconda o terza missione nel Paese. L’autobomba ha fatto strage anche di civili afgani, una decina, più di cinquanta i feriti, tra cui altri quattro militari italiani.

Da Bruxelles, è intervenuto il presidente del consiglio Silvio Berlusconi: “Siamo tutti convinti che è meglio per tutti quanti uscire presto dal paese. Ne ho parlato con il presidente Obama durante il G8 e stiamo preparando un piano, che può essere tanto più veloce quanto migliore sarà l’addestramento che saremo riusciti a dare alle forze dell’ordine afgane”. Mentre l’opposizione chiede una riflessione sulla missione ma non ne chiede la fine, dall’interno della maggioranza il leader della Lega Umberto Bossi chiede il ritiro dei soldati entro Natale. Dall’inizio della missione in Afghanistan, sono saliti a 21 i soldati italiani morti.