ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Più poteri all'Agenzia atomica"

Lettura in corso:

"Più poteri all'Agenzia atomica"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giapponese Yukiya Amano è stato nominato formalmente a dirigere l’Agenzia internazionale per l’energia atomica per i prossimi 4 anni. Diplomatico di sessantaduenne, Amano succede al premio Nobel per la pace Mohammed el Baradei, da 12 anni alla guida dell’Aiea. L’ultimo discorso di Baradei è stato sul tema più spinoso, l’Iran.

“Se vogliamo ripristinare la fiducia nella natura esclusivamente pacifica del programma nucleare iraniano, Teheran deve impegnarsi davvero con l’Agenzia per chiarire le questioni. In particolare, le importanti questioni che riguardano l’autenticità delle informazioni sui presunti studi di programmi militari”. Baradei ha chiesto all’Onu di concedere più poteri all’Aiea, soprattutto per quanto riguarda il lavoro degli ispettori anti-proliferazione, spesso costretti a lavorare in isolamento senza un adeguato sostegno del Consiglio di sicurezza.