ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In piazza a Berlino per la tutela della privacy

Lettura in corso:

In piazza a Berlino per la tutela della privacy

Dimensioni di testo Aa Aa

In diecimila per chiedere al governo tedesco maggiore protezione dei dati personali. Con lo slogan “Libertà, non paura”, a Berlino una folla di manifestanti è scesa in piazza, sulla scia di una serie di scandali riguardanti il traffico di dati sensibili e gli abusi nel settore. Un messaggio da consegnare ai politici, anche in occasione dell’imminente voto, secondo quanto sostiene Claudia Roth. “Dobbiamo avere paura – ha detto la leader dei Verdi – di uno stato che sorveglia, dove ognuno è un sospettato e dove il diritto alla libertà, il diritto alla privacy è violato”.

Nonostante il giro di vite del Governo CDU-SPD sulla tutela dei dati personali, allo stesso tempo esiste una legge anti-terrorismo, adottata nel 2008, che conferisce a polizia e servizi segreti il potere di insinuarsi nei computer di persone oggetto di inchiesta e di eseguire perquisizioni a distanza.