ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spettacolare arrivo di George Clooney alla Mostra del Cinema di Venezia


Italia

Spettacolare arrivo di George Clooney alla Mostra del Cinema di Venezia

Il divo ripete lo show del presidente venezuelano Hugo Chavez e sbarca al Lido in elicottero. A catalizzare l’attenzione, c‘è con lui la nuova fiamma Elisabetta Canalis

Disponibilissimo e con una mano fasciata, Clooney firma autografi e non risparmia stoccate alla stampa: “Per lei c‘è pronta un’ambulanza”, risponde allo show di un giornalista, che spoglia per dichiaragli amore davanti alle telecamere. Flash e glamour non oscurano però ‘The Men Who Stare at Goats’, la commedia fuori concorso dell’amico Grant Heslov, in cui affianca Ewan McGregor In attesa della presentazione ufficiale, il film incassa intanto applausi all’anteprima stampa. Un mix di umorismo e satira sulle follie della guerra, ispirato alle bizzarre teorie new age di un colonnello britannico, che suggeriva di deporre i fucili ed adottare armi più etiche Messo in ombra dal ciclone George Clooney, è intanto passato in concorso l’israeliano ‘Lebanon’, con cui il regista Samuel Maoz mette in scena le sue memorie della guerra in Libano, dalla claustrofobica prospettiva dell’equipaggio di un carrarmato Calorosissima l’accoglienza della critica internazionale, che ha celebrato coraggio e forza con cui il regista ha affrontato i suoi stessi fantasmi: “E’ un film – ha detto Maoz – con cui ho cercato di scendere a patti con la coscienza e con il ricordo degli uomini che ho dovuto uccidere in guerra”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Appello per la pace dai leader religiosi mondiali