ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Afghanistan al centro della campagna elettorale tedesca

Lettura in corso:

L'Afghanistan al centro della campagna elettorale tedesca

Dimensioni di testo Aa Aa

L’estrema sinistra tedesca è scesa in piazza a Berlino per chiedere il ritiro dall’Afghanistan.

La manifestazione segue il bombardamento di venerdì scorso da parte di forze della Nato sotto comando tedesco durante il quale sarebbero morti decine di afghani non combattenti. “Siamo profondamente convinti – come del resto tutti dovrebbero aver capito negli ultimi mesi – che la guerra non è uno strumento politico”, ha detto Il leader della formazione radicale di sinistra Die Linke, Oskar Lafontaine. La vicenda ha avuto un notevole impatto politico in Germania che fra tre settimana va alle urne per rinnovare il parlamento. Il capo del governo, la conservatrice Angela Merkel, si è detta dispiaciuta per gli innocenti colpiti ma ha invitato ad aspettare l’esito di un’inchiesta ufficiale della Nato – che ha peraltro già ammesso che ci sono state vittime civili, senza specificare il numero. Venerdì scorso le forze aeree della Nato hanno sganciato bombe su due auto-cisterne rubate dai Taleban. Secondo un’organizzazione non governativa afghana fra 60 e 70 non combattenti sarebbero stati uccisi.