ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudan condannata per avere indossato pantaloni

Lettura in corso:

Sudan condannata per avere indossato pantaloni

Dimensioni di testo Aa Aa

Una folla di donne si è riunita a Khartoum per protestare contro il processo a Lubna Hussein, l’ex giornalista e ora funzionaria dell’Onu alla sbarra per avere indossato pantaloni giudicati indecenti. La polizia è intervenuta arrestando diverse manifestanti.

Lubna Hussein è stata condannata a 200 dollari di multa, ma le sono state risparmiate le 40 frustate previste dalla legge. “Questa norma viola i diritti delle donne – dice il deputato Yasser Arman -, che siano musulmane o cristiane, ed è incostituzionale”. Il caso di Lubna Hussein è visto come un test per la legislazione sudanese che, in base ai principi islamici, impone severi standard nell’abbigliamento delle donne. Per affrontare il processo e farne un caso emblematico seguito a livello internazionale, Lubna Hussein si è dimessa dal suo incarico di addetto stampa delle Nazioni Unite.