ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarkozy in Brasile "spinge" per il Rafale

Lettura in corso:

Sarkozy in Brasile "spinge" per il Rafale

Dimensioni di testo Aa Aa

Non è solo una visita formale, quella di Nicolas Sarkozy in Brasile. Il presidente francese ha avuto dal suo omologo Inacio Lula da Silva segnali molto incoraggianti sulla possibile firma di un nuovo contratto per l’acquisto di armamenti da parte di Brasilia. In cambio, Sarkozy ha sostenuto con forza la necessità di trasformare il G 8 in G 14, allargando la partecipazione a importanti Paesi in via di sviluppo come, appunto, il Brasile. Già nel dicembre scorso era stata concordata la vendita di 50 elicotteri e 4 sommergibili francesi. Ora è in ballo un altro contratto, del valore tra i 4 e i 5 miliardi di euro per l’acquisto da parte brasiliana di 36 aerei da caccia Dassault Rafale. Se l’affare si farà, sarà la prima volta che i francesi riescono a esportare il gioiello della loro industria bellica, che soffre di una furiosa concorrenza a livello internazionale.