ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I 60 anni del Bundestag

Lettura in corso:

I 60 anni del Bundestag

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Bundestag celebra oggi il suo 60.o anniversario. Alla presenza del cancelliere Merkel e di tutti i parlamentari, la Camera bassa del Parlamento tedesco si riunisce di nuovo a Bonn, nella vecchia sede oggi trasformata in un Centro congressi.

“Sessant’anni non sono un lungo periodo nella vita pubblica o privata – dice il presidente del Bundestag Norbert Lammert -. Ma quando si guarda alla storia della Germania, non si trova una sola assemblea legislativa che abbia durato così a lungo, nemmeno lontanamente. Questo fatto rende evidente a tutti la straordinaria importanza del Bundestag nella giovane storia della democrazia tedesca”. Il 7 settembre 1949, 4 anni dopo la fine della Guerra e della dittatura nazional socialista, alla presenza del Cancelliere Konrad Adenauer si svolse la prima sessione del Bundestag e del Bundesrat, la Camera alta federale. La democrazia si era solidamente installata, ma solo nella parte occidentale della Germania. Fu lo storico scrutinio del dicembre 1990 a sancire l’elezione di un’assemblea della Germania riunificata e l’anno dopo, il cancelliere Helmut Kohl annunciò la decisione di trasferire la capitale e la sede del Parlamento a Berlino. Cominciò subito la ristrutturazione del vecchio Reichstag, secondo il progetto dell’architetto britannico Sir Norman Foster. Oggi il Bundestag è la sede parlamentare più visitata del mondo. La grande cupola permette non solo di godere di una magnifica vista della città di Berlino, ma anche di assistere, dall’alto, ai lavori della sottostante assemblea.