ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Macedonia: 15 vittime nel naufragio del battello sul lago Ocride


mondo

Macedonia: 15 vittime nel naufragio del battello sul lago Ocride

E’ l’incidente più grave che sia mai avvenuto nelle acque del lago Ocride, in Macedonia quello accaduto ieri. Il battello, affondato nel giro di pochi istanti, ha provocato la morte di quindici turisti bulgari. Una cinquantina sono stati salvati, mentre quattro sono ricoverati in ospedale.

Chi ha potuto con altre imbarcazioni ha cercato di soccorrere i passeggeri, altri si sono trovati davanti ad un incubo: “Eravamo seduti con alcuni amici sulla spiaggia -racconta un testimone – e abbiamo cominciato a sentire richieste di aiuto, gente che urlava e piangeva. Quando ci siamo alzati per vedere cosa stava succedendo abbiamo visto la nave nel lago che stava affondando. In due o tre minuti é scomparsa nell’acqua”. L’imbarcazione, secondo le prime descrizioni si sarebbe spezzata in due. Costruita ottant’anni fa, al momento dell’incidente era sovraccarica di turisti: “E’ accaduto tutto in un secondo – dice una sopravvissuta – e ho cercato subito di mettermi in salvo e tutti quelli intorno a me hanno fatto la stessa cosa.. eravamo in tanti”. Le autorità bulgare hanno indetto un giorno di lutto nazionale per le vittime del naufragio, mentre il ministro dei trasporti macedone si è dimesso. Ogni anno il lago a sud ovest del paese, richiama decine di migliaia di turisti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

I vertici Nato fanno visita all'ospedale di Kunduz