ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Frena il calo del Pil in Eurolandia

Lettura in corso:

Frena il calo del Pil in Eurolandia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attività economica in Europa è diminuita in modo più leggero nell’ultimo trimestre e i consumi delle famiglie così come degli enti pubblici sono aumentati.

Il calo del Pil era stato del 2,5 % nel primo trimestre del 2009 mentre nel secondo si è attestato a un -0,1 per cento nella zona euro. Le cifre paragonate allo stesso periodo del 2008 mostrano un calo del 4,9 per i primi tre mesi e del 4,7 per il secondo trimestre. Anche in Italia il Pil ha rallentato la caduta, segnando un -0,5% nel secondo trimestre rispetto al -2,7% del primo trimestre. Stiamo meglio di tanti altri, è stato il commento del ministro dell’economia Giulio Tremonti. Nel secondo trimestre del 2009 la spesa per i consumi domestici é aumentata dello 0,2% nella zona euro. Gli investimenti sono scesi dell’1,3%. L’export è calato dell’1,1% in Eurolandia segnando un miglioramento rispetto al -8,8% dei mesi precedenti.