ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vecchie lampadie addio: panico nei supermarket

Lettura in corso:

Vecchie lampadie addio: panico nei supermarket

Dimensioni di testo Aa Aa

Thomas Edison si rivolterà nella tomba, ma dopo 130 anni di onorato lavoro le sue lampadine vanno in pensione.

A partire da questo martedì negli scaffali dei supermarket, spariranno le lampadine da 100 Watt. La rivoluzione sarà lenta ma inarrestabile, entro il 2012, tutte le lampadine con il filamento a incandescenza saranno sostituite da quelle della nuova generazione, che permetteranno una riduzione di 15 milioni di tonnellate di CO2. E non solo come sottolinea il direttore generale dell’Unione europea dei consumatori: 25 Monique GOYENS General Director of BEUC “Le lampadine economiche consumano meno energia e riducono l’impatto ambientale, in più, in più consumano molto meno e pertanto il loro uso ha un impatto economico meno importante. Possiamo dire che risparmiamo circa l’80% sulle nostre bollette d’elettricità quando usiamo le lampadine economiche”. In un supermercato a Amburgo martedì mattina le reazioni sono state le più diverse: VOX POP (en anglais dans le dopsheet) “È bene sbarazzarci della vecchia tecnologia”. “Non sono così contento, perché non mi paice la luce che fanno le nuove”. “Mia moglie è disperata perché non trova le lampadine per le abat jour sembra che non esistano più”. Il panico della moglie di questo signore può essere è ingiustificato fino a questo momento, come ci spiega il direttore commerciale del Grppo Brico: Patrick Vandenbogaerde Commercial Director Brico Group “Non possiamo importarle più dal 1 settembre né possiamo più produrle. Le venderemo fino a esaurimento scorte. Negli scaffali si possono trovare ancora le vecchie”. Secondo uno studio del centro di ricerca e sviluppo di Philips la sostituzione a livello mondiale delle lampade a incandescenza porterà a un risparmio pari alla produzione di 228 centrali elettriche in un anno.