ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Zona euro, inflazione scesa a luglio dello 0,2%

Lettura in corso:

Zona euro, inflazione scesa a luglio dello 0,2%

Dimensioni di testo Aa Aa

L’inflazione è scesa in agosto per il terzo mese consecutivo nella zona euro, ma ad un ritmo più lento rispetto a luglio. Un segnale che il costo del denaro potrebbe presto tornare a crescere, mentre l’economia globale si lascia alle spalle la peggiore recessione degli ultimi cinquant’anni.

Anticipa questa tendenza l’Italia, dove l’inflazione è cresciuta dello 0,9% in agosto, secondo la stima Istat. Nei sedici paesi di Eurolandia, invece, il costo del denaro è sceso dello 0,2% su base annua, dopo il crollo record dello 0,7% segnato a luglio. Il tasso di inflazione era diventato negativo in giugno, per la prima volta dalla creazione della zona euro. A incidere su questi dati è stato in particolare il crollo dei prodotti energetici, che oggi costano la metà rispetto all’agosto 2008. Un quadro che fa pensare che la banca centrale europea, nella sua prossima riunione di giovedì, manterrà inalterati i tassi di interesse alla soglia attuale dell’1 per cento.