ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giapponesi alle urne. Disfatta annunciata (e storica) per i liberaldemocratici

Lettura in corso:

Giapponesi alle urne. Disfatta annunciata (e storica) per i liberaldemocratici

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Giappone difronte alla svolta. Oltre 100 milioni di elettori vanno oggi alle urne. E i sondaggi non lasciano dubbi: sarà il tramonto del dominio durato più di mezzo secolo dei liberaldemocratici.

L’ingrato ruolo di mandare all’opposizione l’Ldp spetta al Primo ministro Taro Aso che, stando alle indagini demoscopiche, raccoglierà non più del 21% delle preferenze in queste elezioni anticipate, annunciate il 21 luglio scorso. Il vento della politica cambia dunque, ma a determinare questo cambiamento sembra essere stata in primo luogo la cirisi che ha colpito duramente la seconda economia del pianeta. Una situazione che va a tutto vantaggio del partito democratico guidato da Yukio Hatoyama. Il suo gradimento personale sarebbe attorno al 47%, quello del partito al 42%. Il doppio rispetto al Premier uscente e ai liberaldemocratici. I seggi elettorali hanno aperto alle 7 di mattina ora locale e chiuderanno alle 8 di sera, le 13 ora centrale europea.