ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ue lavora a una posizione comune per salvare il tonno rosso dall'estinzione

Lettura in corso:

L'ue lavora a una posizione comune per salvare il tonno rosso dall'estinzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Salvare il tonno rosso dall’estinzione, vietandone temporaneamente il commercio internazionale. L’ultimo appello viene dal WWF, che chiede all’Unione europea di adottare la proposta presentata a luglio dal Principato di Monaco.

Nei giorni scorsi, la Commissione di Bruxelles ha assicurato che i Ventisette concorderanno una posizione comune in autunno, in vista della Convenzione dell’Onu sul commercio delle specie minacciate di estinzione. Favorevoli Germania, Francia, Gran Bretagna, Austria e Olanda. Più tiepide Italia e Spagna. Il legame fra commercio internazionale e sfruttamento eccessivo della specie è un fatto provato, sostiene Bruxelles. Il tonno rosso dell’Atlantico non gode attualmente di alcuna protezione ed è molto apprezzato in Giappone e negli Stati Uniti, dove è utilizzato per la preparazione del sushi. Una moda che rischia di condannare anche gli ultimi esemplari.