ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chavez: "Rompiamo le relazioni con la Colombia"

Lettura in corso:

Chavez: "Rompiamo le relazioni con la Colombia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Di nuovo a rischio le relazioni diplomatiche fra Venezuela e Colombia. Il presidente Chavez non ha apprezzato la decisione di Bogotà di consentire agli Stati Uniti l’accesso a sette basi colombiane per contrastare il narcotraffico e la guerriglia.

“Dobbiamo prepararci a rompere i rapporti con la Colombia, ha detto. E’ questo che succederà. Non c‘è alcuna possibilità di tornare indietro, è impossibile. Quelle sette basi Yankee sono una dichiarazione di guerra contro la rivoluzione di Simon Bolivar – cosi’ la vediamo noi: è una dichiarazione di guerra.”

Per Chavez la presenza di truppe americane sul suolo colombiano risponderebbe al piano di Washington di circondare e isolare la presidenza filomarxista al potere in Venezuela.

Usa e Colombia hanno smentito le accuse, confermando che il numero massimo di militari americani previsti sul suolo colombiano non cambia: ottocento.

Le minacce di Chavez coincidono col vertice sudamericano di venerdi’ in Argentina. La Colombia ha già accusato il Venezuela di interferenza nei propri affari interni.