ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Abkazia e Ossezia del Sud: primo anniversario dell'indipendenza

Lettura in corso:

Abkazia e Ossezia del Sud: primo anniversario dell'indipendenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Cerimonie sottotono, anche se festa nazionale, in Ossezia del Sud e in Abkazia per il primo anniversario della controversa indipendenza. A Tskhinvali, capitale osseta, è stata inaugurata una scuola e soprattutto un nuovo gasdotto che consentirà l’approvigionamento di metano dalla Russia senza passare per la Georgia.

Le due regioni separatiste si sono viste riconoscere da Mosca l’indipendenza da Tbilisi esattamente un anno fa, dopo che la Russia ha sferrato una guerra lampo contro la Georgia che tentava di riprendere il controllo sull’Ossezia del Sud. Oggi il presidente russo Dimitri Medvedev ha parlato di una scelta irreversibile. “Non mi pento della decisione presa, ha detto, che è legittima secondo il diritto internazionale, giusta, e assolutamente necessaria.” In Abkazia, il presidente Bagapch ha deposto fiori sulla tomba degli oltre cento militari russi che quindici anni fa perirono all’inizio del conflitto con la Georgia. La comunità internazionale, all’eccezione del Nicaragua, non ha riconosciuto l’indipendenza delle due repubbliche secessioniste.