ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, fiamme anche nel monastero

Lettura in corso:

Grecia, fiamme anche nel monastero

Dimensioni di testo Aa Aa

Una ventina di monache cercano di spegnere le fiamme che hanno attaccato un monastero ortodosso medievale sul monte Athos. E’ l’immagine più significativa della Grecia, investita da 3 giorni da furiosi incendi. Il fuoco è ora sotto controllo nell’Attica, ma continua ad avanzare in altre province, come in Beozia e nell’isola di Evia. E nonostante lo sforzo di vigili del fuoco, esercito e squadre giunte da diversi Paesi europei, gli abitanti debbono spesso fare da soli.

Scoppiato venerdì scorso a nord est di Atene, l’incendio ha rapidamente raggiunto i sobborghi della capitale. Diverse località che ospitano soprattutto abitazioni di campagna, sono state investite. Oggi i fronti di fuoco principali restano tre. La Grecia è il Paese europeo col maggior numero di Canadair in esercizio, 21, ma non bastano. La forza aerea è stata integrata da 2 velivoli della Protezione civile italiana, uno francese e uno turco. Un elicottero è giunto da Cipro, anche Austria e Spagna hanno assicurato l’invio di bombardieri d’acqua. Sono migliaia le persone che hanno dovuto abbandonare le loro case. Il governo conservatore di Atene è accusato di non avere fatto abbastanza per prevenire gli incendi, dopo il disastro del 2007 che provocò un’ottantina di morti.