ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vinti in Toscana i milioni del Superenalotto

Lettura in corso:

Vinti in Toscana i milioni del Superenalotto

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ festa grande a Bagnone, il paese toscano baciato dalla fortuna del Superenalotto. Pare che sia stato un quarantenne del posto a indovinare i numeri giusti. Giocando una schedina prestampata da 2 euro si porta a casa quasi 148 milioni. Ma ovviamente nessuno scoprirà la sua identità e non sarà certo il gestore del bar che ha registrato la giocata a svelare il segreto:

“Mi ha già chiamato, ma non posso dire nulla, grazie…” “Ma che le ha detto?” “Eh, che poi ci vedremo…” “E comunque spero che si tratti di una persona che sappia utilizzare questi soldi anche per dare un impulso a questo territorio, per reinvestire” dice il sindaco di Bagnone Gianfranco Lazzeroni che sogna una nuova sala civica per il suo paese. Un’emigrata tornata in paese per le vacanze commenta: “Se avessi vinto io comprerei il paese e tornerei subito, ma purtroppo non è possibile…” “Tornerebbe per fare cosa?” “Per fare cosa? Per dare lavoro a questa gente, per dire a tutti gli emigranti di tornare in questi paesi che sono fantastici e spettacolari”. E’ la più grande vincita mai realizzata in Europa e la seconda nel mondo, dopo quella registrata negli Stati Uniti due anni fa. La febbre del Superenalotto era in crescita costante da gennaio, contagiando anche altri paesi europei. I giocatori hanno speso oltre 2 miliardi di euro inseguendo il sogno della ricchezza. Il primo vincitore è lo stato italiano. Un miliardo circa è finito direttamente nelle sue casse.