ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via il ramadan per un miliardo di musulmani

Lettura in corso:

Al via il ramadan per un miliardo di musulmani

Dimensioni di testo Aa Aa

Per più di un miliardo di musulmani nel mondo, è iniziato oggi il Ramadan, mese sacro del digiuno e dell’astinenza. Nel territorio palestinese di Gaza, la crisi economica sta condizionando la vita della popolazione, che incontra difficoltà a rifornirsi di generi alimentari per l’iftar, il pasto che viene consumato dopo il tramonto del sole.

“Il ramadan è cominciato quando la maggior parte dei palestinesi vive un momento disastroso – dice un residente di Gaza -. Il 70 per cento non ha lavoro, più dell’80 per cento vive nella povertà. Allo stesso tempo, i generi di prima necessità sono scarsi e carissimi”. In Indonesia, il più grande Paese musulmano del mondo, è ancora vivo il ricordo degli attacchi terroristici del mese scorso a Giacarta. “Spero che i terroristi imparino qualcosa durante questo mese – dice una fedele -. Se sapessero davvero che cos‘è l’Islam, non ci sarebbe terrorismo”. Come conseguenza del rinforzo delle misure di sicurezza, la polizia controlla anche i luoghi di preghiera e le cerimonie religiose. Alcuni Paesi, come l’Iran, hanno proibito il pellegrinaggio alla Mecca per limitare il diffondersi dell’influenza A, che ha colpito anche gli Stati del Golfo.