ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per l'Occidente una vittoria della democrazia

Lettura in corso:

Per l'Occidente una vittoria della democrazia

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stata una vittoria della democrazia, nonostante i 26 morti e gli oltre 130 attacchi contro seggi elettorali. E’ questa la reazione unanime dell’Occidente e delle Nazioni Unite alle elezioni in Afghanistan.

“In alcune province le strade erano interrotte e in altre, a causa degli attacchi, gli elettori non hanno potuto votare – dice un residente della capitale -. A Kabul invece è andata bene. Nonostante le minacce, i cittadini hanno potuto scegliere i loro candidati”. “Durante la consultazione, le forze di sicurezza si sono comportate bene con la popolazione – afferma un altro -. Ci sono stati problemi in alcune zone, ma questo capita in ogni Paese. E’ la seconda elezione qui, credo sia andata molto bene”. In realtà, è nella capitale Kabul che le misure di sicurezza hanno funzionato meglio: altrove, i ribelli hanno dato vita a combattimenti con le forze dell’ordine, riuscendo in alcuni casi a interrompere le operazioni di voto.