ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA-Corea del Nord: raro incontro tra due diplomatici e un governatore

Lettura in corso:

USA-Corea del Nord: raro incontro tra due diplomatici e un governatore

Dimensioni di testo Aa Aa

Un passo, timido. Ma uno in più. La Corea del Nord sembra pronta a riprendere il dialogo sul nucleare, ma vuole discuterne direttamente con gli Stati Uniti.

Due diplomatici nord-coreani all’ONU hanno incontrato il governatore del New Mexico, Bill Richardson, un ex diplomatico che negli anni ’90 si recò più volte a Pyongyang per trattare la liberazione di prigionieri americani.

Richardson, che ha accettato di incontrarli ma precisa di non avere nessun titolo per rappresentare la linea della Casa Bianca, è ottimista: “C‘è un piccolo spiraglio – dice Richardson, riferendosi a vari segnali -: dobbiamo sfruttare questo spiraglio, poi il prossimo passo sarà una forma di dialogo che coinvolta Stati Uniti e Corea del Nord.”

Uno dei segnali, forse il più evidente, è stata la liberazione da parte di Pyongyang di due giornaliste americane, accusate di essere entrate illegalmente nel Paese, per azioni di spionaggio. Liberazione avvenuta dopo un incontro con l’ex presidente americano, Bill Clinton, marito dell’attuale segretario di Stato agli esteri. Clinton aveva precisato di aver agito senza mandato della Casa Bianca, e senza rappresentarne la linea politica: stessa precisazione fatta ora da Bill Richardson, membro del partito democratico, come Clinton e come Obama.