ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Artic Sea, 8 arresti ma un mistero ancora fitto

Lettura in corso:

Artic Sea, 8 arresti ma un mistero ancora fitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono arrivati a Mosca, in manette, a bordo di un aereo militare. Se poi siano veramente dirottatori e se siano responsabili del sequestro dell’Artic Sea sarà forse un’inchiesta o il tempo a stabilirlo.

La vicenda della nave finlandese battente bandiera di Malta scomparsa a fine luglio e ritrovata a Capo Verde si è conclusa con 8 arresti. Ma il mistero è tutt’altro che chiarito. Due russi, 2 lettoni, 4 estoni avrebbero sequestrato il cargo che trasportava legname ma sul quale le ipotesi di un carico segreto – armi, materiale nucleare – si moltiplicano. Giunti a Mosca anche 11 dei 15 membri dell’equipaggio russo. Gli altri 4 uomini, fra cui il comandante, sono a bordo dell’Artic Sea in rotta per Novorossisk, sul Mar Nero. La nave, salpata dalla Finlandia il 23 luglio, doveva arrivare in Algeria il 4 agosto. Dal 31 di luglio fino al 17 agosto è stata una nave fantasma.