ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan al voto, nessun bagno di sangue, esulta Karzai

Lettura in corso:

Afghanistan al voto, nessun bagno di sangue, esulta Karzai

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi in Afghanistan una giornata relativamente calma, diversi scontri tra taleban e militari, una ventina di vittime tra i civili. Il giorno delle elezioni. E paradossalmente, è già una vittoria.

Nel Paese da 8 anni teatro di guerra e in cui gli Stati Uniti hanno aumentato la presenza militare, 17 milioni circa di cittadini erano chiamati a votare per scegliere i rappresentanti delle assemblee provinciali e il nuovo Capo dello Stato. Il Presidente uscente Hamid Karzai, resta il favorito, ma sfoggia l’abito assai sbiadito di uomo appoggiato dall’Occidente, con gli scarsi risultati del suo mandato. Abdullah Abdullah, lo sfidante più credibile, potrebbe forse trascinarlo al ballottaggio. Erano 6.000 i seggi allestiti in tutto il Paese e secondo la commissione elettorale il 95% di questi ha effettivamente funzionato. Il governo afghano si è detto soddisfatto della partecipazione al voto.