ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Washington il punto degli esperti sull'influenza suina

Lettura in corso:

A Washington il punto degli esperti sull'influenza suina

Dimensioni di testo Aa Aa

Educazione alla prevenzione e pianificazione di strategie contro l’influenza A. Ne discutono fino a sabato in una conferenza internazionale a Washington negli Stati Uniti esperti e rappresentanti di imprese di una trentina di Paesi.

Con la riapertura di scuole e uffici dopo le vacanze e l’avvicinarsi dell’inverno si teme un’ulteriore diffusione del virus. Ma è difficile fare previsioni dice un’epidemiologa irachena: “Nessuno può prevedere accuratamente cosa accadrà se il virus si diffonderà ancora di più su scala mondiale”, ha affermato Buthaina Khaled Abualia. La conferenza presenta anche attrezzature hitech per prevenire la diffusione del virus. Gli Stati Uniti, uno dei Paesi più colpiti, in questi giorni hanno emanato nuove linee guida per dipendenti e imprese. E hanno annunciato che entro metà ottobre saranno pronte 45milioni di dosi del vaccino, piuttosto che 120milioni. Secondo l’OMS 1799 persone sono morte a causa della malattia, 53 in Europa che ha registrato oltre 32mila casi di contagio.