ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Siberia continuano le ricerche dei dispersi nella centrale idroelettrica

Lettura in corso:

In Siberia continuano le ricerche dei dispersi nella centrale idroelettrica

Dimensioni di testo Aa Aa

In Russia l’ultimo saluto delle famiglie alle vittime dell’incidente nella centrale idroelettrica. Il bilancio ufficiale è di 14 morti, alcuni di essi hanno ricevuto sepoltura in un cimitero vicino al luogo del disastro. La regione siberiana di Khakassia è in lutto.

Tra le cause dell’incidente di lunedì nella centrale di Saiano Sushenskaia un brusco aumento della pressione dell’acqua, ma sotto esame ci sono anche altre ipotesi. Nella centrale, a 4300 chilometri da Mosca, si rimuovono le macerie e una squadra di 16 sommozzatori è impegnata nelle ricerche dei dispersi. Le famiglie denunciano la lentezza delle autorità nel comunicare le informazioni. Enormi i danni per l’ecosistema: circa 40 tonnellate di prodotti petroliferi si sono riversati nel fiume Ienisei. La struttura creata nel 1978 in epoca sovietica non era stata sottoposta a revisione. E’ la più grande centrale idroelettrica del Paese, la quarta al mondo.