ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Governo ottimista sulla partecipazione

Lettura in corso:

Governo ottimista sulla partecipazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo di Kabul mostra ottimismo sul tasso di partecipazione, ma chiede ai reporter locali e internazionali di non parlare di violenza, per non scoraggiare gli elettori. Sono circa 17 milioni, su 33 milioni di abitanti, gli afghani chiamati al voto, il secondo dalla caduta de taleban. Hamid Karzai, favorito tra gli oltre trenta candidati, cerca una riconferma, ma non è detto che la raggiunga al primo turno, almeno stando ai sondaggi.

La Commissione Elettorale parla di oltre 2000 osservatori internazionali in diverse parti dell’Afghanistan a vigilare sul voto. Ma è la sicurezza l’incognita principale. Molti afghani si dicono pronti a sfidare la morte, dopo avere assistito alla prima vera campagna elettorale della loro storia. Dal canto suo, l’Isaf usa la matematica, le statistiche, per dimostrare che meno dell’1 percento dei seggi rischiano di essere attaccati dai taleban. 100.000 militari stranieri, 180.000, tra soldati e poliziotti afgani saranno sul campo, per contrastare eventuali azioni dei ribelli.