ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ahmadinejad sfida il parlamento e irrita i suoi alleati

Lettura in corso:

Ahmadinejad sfida il parlamento e irrita i suoi alleati

Dimensioni di testo Aa Aa

Ahmadinejad si prepara a presentare il suo governo e ad affrontare le dure critiche dei suoi alleati.

Il presidente iraniano, già contestato dai riformatori dopo la sua rielezione, sfida anche i conservatori: scontenti sia dei ministri scelti, che del fatto che le nomine siano state rese pubbliche prima della presentazione ufficiale in parlamento. Lasciata passare la scadenza fissata per oggi, Ahmadinejad presenterà domani la lista ai deputati. Heidar Moslehi, un fedelissimo del presidente, sarà ministro per l’informazione. Un ministero cruciale, quello del petrolio, verrà affidato a Massoud Mirkazemi, che in materia non ha alcuna esperienza. A sorpresa, per la prima volta nella storia della repubblica islamica, Ahmadinejad vorrebbe nel suo governo tre donne. Il parlamento una volta ottenuta la lista, discuterà la fiducia su ogni singolo candidato e darà il suo responso entro la fine del mese.