ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan, ultimo giorno di campagna

Lettura in corso:

Afghanistan, ultimo giorno di campagna

Dimensioni di testo Aa Aa

La campagna elettorale è agli sgoccioli, in Afghanistan. I dibattiti in diretta tv tra il presidente uscente Hamid Karzai e gli altri candidati caratterizzano l’ultimo giorno di campagna, prima della consultazione di giovedì. I taleban hanno apertamente minacciato gli elettori, dichiarando che metteranno a segno attacchi con armi ed esplosivi direttamente nei seggi elettorali.

La sfida è stata raccolta dalle autorità: il ministro dell’interno Hanif Atmar ha detto che esercitando il loro diritto di voto, gli afghani dimostreranno ancora una volta il loro coraggio e la loro forza di resistere alle avversità. La posta in gioco è altissima: a Washingotn, l’amministrazione Obama ha fatto dell’Afghanistan il principale dossier di politica estera. A Kabul, c‘è in ballo la credibilità di un Paese dove la ribellione dei taleban sta esprimendo il massimo vigore. Proprio ieri le truppe americane hanno riconquistato un importante distretto nella martoriata provincia meridionale di Helmand, ma altri tre soldati britannici sono stati uccisi, portando a 204 il totale dei caduti, più che nella guerra delle Falkland. E fa discutere il ritorno in patria del signore della guerra Abdul Rashid Dostum, venuto per appoggiare Karzai. Il generale Dostum è accusato del massacro di migliaia di prigionieri taleban.