ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Teheran: nuovo processo contro i manifestanti

Lettura in corso:

Teheran: nuovo processo contro i manifestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Parte un nuovo processo in Iran a carico dei manifestanti anti-Ajmadinejad. Questa volta compaiono di fronte alla corte 28 iraniani tra cui una donna, accusati di aver partecipato a manifestazioni illegali, danneggiato beni pubblici e di aver ferito degli agenti.

Dal primo agosto sono più di cento i contestatori finiti alla sbarra, tra cui avvocati, uomini politici e alcuni stranieri. La diplomazia francese sta lavorando a pieno ritmo per la liberazione di Clotilde Reiss, lettrice universitaria ventiquattrenne arrestata il primo luglio per aver partecipato alle marce contro la rielezione del presidente Ajmadinejad. La Reiss, che ha testimoniato l’8 agosto, potrebbe essere liberata su cauzione, ma dovrebbe restare comunque confinata all’ambasciata francese di Teheran fino al pronunciamento della sentenza. Parigi richiede la liberazione incondizionata della ragazza e il proscioglimento da ogni accusa.