ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I taleban annunciano attentati contro gli elettori

Lettura in corso:

I taleban annunciano attentati contro gli elettori

Dimensioni di testo Aa Aa

Campagna anti-elettorale: nel sud dell’Afghanistan le minacce dei taleban contro i seggi diventano una promessa di violenza assicurata, scritta nero su bianco con tanto di volantini distribuiti ai possibili elettori.

“Chi resterà vittima degli attentati contro i seggi sarà responsabile della propria sorte perché noi vi avevamo avvisato”. Questo in pratica il messaggio recapitato all’indomani di un attentato che ha lasciato il segno a Kabul. Ieri un kamikaze ha fatto esplodere un’auto-bomba all’ingresso del quartiere delle ambasciate, di fronte alla sede dell’Isaf, la forza internazionale sotto comando Nato. Sette persone hanno perso la vita tra civili e militari stranieri. Oltre un centinaio i feriti. I taleban hanno annunciato che intensificheranno ulteriormente gli attentati in vista delle elezioni presidenziali e amministrative del 20 agosto. 17 milioni di elettori sono chiamati alle urne nelle 34 province afghane. Un’operazione da 156 milioni di euro, la maggior parte spesi per recapitare il materiale elettorale fino alle regioni più remote, con ogni mezzo possibile.