ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: entra in vigore la legge sul lavoro domenicale

Lettura in corso:

Francia: entra in vigore la legge sul lavoro domenicale

Dimensioni di testo Aa Aa

I turisti questa domenica hanno trovato più negozi aperti a Parigi e in altre località francesi. La novità si deve all’entrata in vigore della controversa legge sul lavoro domenicale. Un testo complesso e limitato ostacolato da mesi di proteste: da secoli in Francia la domenica è giorno di riposo.

La legge consente agli esercenti per ora di sole tre città (Parigi, Lille e Marsiglia) di aprire il settimo giorno. In queste zone i dipendenti riceveranno un premio salariale che non avranno invece i lavoratori delle zone termali o turistiche. In queste località finora potevano tenere aperto solo attività ricreative e culturali. La novità viene accolta con umori diversi: di fatto dipende se si sta davanti o dietro al bancone. Un turista: “Io penso che sia fantastico che i negozi aprano anche la domenica. Almeno alcuni. Non avevamo niente da fare e quindi è bello poter fare un po’ di shopping”.

Una giovane parigina: “Sono contro , era un diritto finora riposarsi nel weekend. Noi la domenica usciamo per farci una passeggiata, non per andare a comprare”.

Scettica anche un’infermiera, che ben conosce i turni domenicali: “Puo’ essere un bene per il consumatore, ma può risultare pesante per i dipendenti per l’impatto sulla vita familiare”. Il sindacato di un negozio parigino ha minacciato lo sciopero in caso di apertura domenicale. Il fronte del no parla di una svolta sociale e di ineguaglianze nel trattamento dei dipendenti a seconda dell’area geografica in cui lavorano.