ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Hamas difende l'operazione a Rafah


Gaza

Hamas difende l'operazione a Rafah

Il ministero degli interni ha dichiarato che ogni persona armata verrà arrestata e perseguita per legge. “La zona dei combattimenti è sotto controllo. Abbiamo messo in atto misure di sicurezza drastiche e continuamo a perlustrare la zona. Ci dispiace per il numero di vittime e speriamo che questo tipo di evento non si riproduca piu”.

A Rafah la polizia ha bloccato ogni accesso alla città raddoppiando le misure di sicurezza. Il capo negoziatore dell’Autorità Palestinese Saeb Erekat: “E’ molto allarmante e pericoloso quello che sta accadendo nella Striscia di Gaza. Questi scontri e tutti questi morti. Ventidue. Gaza sta andando a rotoli perché il caos e l’illegalità dilagano, ma chi agisce con la forza sarà vinto con la forza”. Rafah, al confine con l’Egitto, è considerata la roccaforte del gruppo salafista, ideologicamente vicino ad Al Qaida. Jund Ansar Allah conta su alcune decine di attivisti e centinaia di simpatizzanti. Accusa il partito radicale Hamas al potere dal 2006, di essere troppo moderato.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Attentato suicida nel cuore di Kabul a cinque giorni dalle presidenziali