ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La crisi forse verso la fine. Francia e Germania in lieve crescita

Lettura in corso:

La crisi forse verso la fine. Francia e Germania in lieve crescita

Dimensioni di testo Aa Aa

Il peggio della crisi potrebbe essere dietro di noi. Ad alimentare le speranze di una ripresa – o quantomeno di un rallentamento del crollo – sono le buone notizie provenienti da Francia e Germania. I due pilastri della zona euro nel secondo trimestre del 2009 hanno entrambe registrato un aumento del prodotto interno lordo dello 0,3 per cento rispetto ai primi tre mesi dell’anno.

In Germania sembra prevalere l’ottimismo. Dice l’economista Christian Dreger: “A quanto pare la recessione è finita. Vediamo ora una fase di stabilizzazione nella produzione ed è anche possibile che nel terzo trimestre ci sia una crescita superiore al secondo trimestre. Nel complesso, penso che possiamo guardare a questo fatto come all’inizio di una ripresa, per quanto modesta”. Ma non tutti la vedono in modo così positivo. Il settore bancario resta esposto a pesanti rischi e c‘è il timore che a settembre cresca la disoccupazione. E poi bisogna avere uno sguardo più ampio, avverte l’analista Benoit de Broissia: “È vero che abbiamo avuto un miglioramento sul secondo trimestre rispetto al primo trimestre. Non bisogna però perdere di vista che il secondo trimestre 2009 registra una contrazione rispetto al secondo trimestre 2008, quindi sul ritmo annuale abbiamo ancora una crescita negativa” Nell’intera zona euro l’economia si è contratta per il quinto trimestre consecutivo. La buona notizia è che il calo è stato dello 0,1 per cento, ben lontano dal crollo del 2,5 accusato nel primo trimestre dell’anno.