ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Segreto bancario, accordo Ubs-Stati Uniti

Lettura in corso:

Segreto bancario, accordo Ubs-Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

Accordo fatto con gli Stati Uniti: la banca svizzera Ubs ha trovato un compromesso sulla questione dei casi di frode fiscale.

La diatriba tra l’istituto elvetico, numero due al mondo nella gestione degli attivi, e il fisco statunitense si trascina da mesi e verte su 52.000 nomi di clienti statunitensi di Ubs che le autorità di Washington sospettano di evadere il fisco. L’intesa raggiunta tra le parti, i cui dettagli devono ancora essere definiti, permette di evitare un processo. In febbraio i vertici di Ubs, che con l’appoggio del governo svizzero si opponevano alle richieste americane in nome del segreto bancario, avevano accettato di versare 780 milioni di dollari al fisco. Avevano inoltre rivelato i nomi di 250 clienti accusati di evasione.