ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: Eta rivendica numerosi attentati

Lettura in corso:

Spagna: Eta rivendica numerosi attentati

Dimensioni di testo Aa Aa

Proprio questa mattina l’Eta aveva inviato un comunicato al quotidiano indipendentista basco Gara, pubblicato online, in cui rivendicava diversi attentati avvenuti in Spagna.

L’organizzazione separatista si è attribuita la paternità dell’attentato avvenuto, sempre sull’isola di Maiorca, il 30 luglio scorso, in cui morirono due uomini della guardia civile. Rivendicato anche l’attacco terroristico dello scorso 19 giugno ad Arrigorriaga, nei pressi di Bilbao. Nell’esplosione di un’auto ha perso la vita l’ispettore di policia Eduardo Puelles colpevole, secondo i separatisti, di essere a capo di un’operazione contro militanti dell’Eta. L’organizzazione si è detta responsabile anche dell’attentato a Burgos del 29 luglio in cui rimasero ferite una quarantina di persone e della bomba fatta esplodere il 10 luglio davanti alla sede del partito socialista a Durango, nei Paesi Baschi, che fortunatamente non ha causato vittime o feriti. Ieri intanto ci sono stati scontri a San Sebastian tra la polizia ed esponenti di Batasuna, la sinistra separatista dopo che il governo basco aveva negato l’autorizzazione a una manifestazione organizzata in concomitanza con l’inizio della settimana di festa della città.