ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele, migliaia in piazza contro l'omofobia

Lettura in corso:

Israele, migliaia in piazza contro l'omofobia

Dimensioni di testo Aa Aa

A Tel Aviv in migliaia hanno manifestato solidarietà alla comunità gay. Una settimana dopo la strage in un circolo per omosessuali, attivisti, esponenti politici, artisti, cittadini, si sono riuniti in piazza Rabin.

L’aggressore, vestito di nero e col volto coperto, ha ucciso un uomo di 26 anni e una adoloscente di sedici. Anche Shimon Peres ha ricordato le vittime: “quei proiettili”, ha detto il presidente israeliano, “feriscono tutti noi: come persone, come ebrei, come israeliani”. La polizia oscilla tra l’ipotesi della vendetta personale e quella dell’odio contro i omosessuali. Tel Aviv è considerata una città tollerante a differenza di Gerusalemme dove contro i gay pride ci sono state spesso manifestazioni violente di ebrei ultraortodossi che giudicano l’omosessualità “un abominio”.