ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UK: impegnati in Afghanistan fino al 2050

Lettura in corso:

UK: impegnati in Afghanistan fino al 2050

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ruolo britannico in Afghanistan non durerà meno di trenta-quarant’anni. La dichiarazione del futuro capo dell’esercito di sua maestà ha tutte le premesse per scatenare una bufera politica in un paese che vuole ritirarsi dall’Afghanistan il più rapidamente possibile.

Sir David Richards, che a fine agosto prenderà le redini dell’esercito britannico, ha dichiarato al quotidiano The Times, che Londra sarà impeganta almeno fino al 2050 nel sostegno dell’Afghanistan. Un appoggio in materia di sviluppo, di governo, di riforme sulla sicurezza. Sul piano prettamente militare Richards prevede una missione di un non precisato medio termine. Sono 9 mila i soldati stanziati da Londra in Afghanistan, è il secondo contingente per dimensioni dopo quello statunitense. Ed è tra quelli più colpiti dagli attacchi ribelli: 22 morti solo a luglio. Una situazione che pone ancor più sotto pressione il premier Gordon Brown, in difficoltà nei sondaggi a poco meno di un anno dalle legislative.