ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, ancora incerte le cause dell'incendio alla casa di riposo

Lettura in corso:

Belgio, ancora incerte le cause dell'incendio alla casa di riposo

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono morti nel sonno, intossicati dal fumo, nove anziani ospiti di una casa di riposo che ha preso fuoco a Melle, in Belgio. Lo ha stabilito la procura di Gand, incaricata delle indagini sull’incendio scoppiato giovedì sera intorno alle venti.

Cinque persone sono tutt’ora ricoverate in ospedale, con sintomi di intossicazione. Una di loro è in condizioni critiche. Secondo le autorità locali, quello di Melle è il più grave incendio avvenuto negli ultimi dieci anni nelle Fiandre e uno dei più gravi in Belgio. Restano da chiarire le cause: forse l’esplosione di un ventilatore, o di una tv, comunque un episodio accidentale, in una struttura moderna. Il direttore della casa di riposo dice che l’ultima simulazione anti-incendio è stata eseguita a giugno. “Abbiamo evacuato proprio il piano che è andato a fuoco – dice – ecco perché sapevamo perfettamente cosa fare. Altrimenti il bilancio sarebbe stato peggiore”. All’evacuazione degli anziani hanno contribuito anche vicini e passanti. Poi i vigili del fuoco hanno spento le fiamme in un paio d’ore.