ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hiroshima, oggi il 64esimo anniversario dell'atomica

Lettura in corso:

Hiroshima, oggi il 64esimo anniversario dell'atomica

Dimensioni di testo Aa Aa

Sessantaquattro anni fa il Giappone e il mondo intero conoscevano la devastazione della potenza nucleare. L’anniversario dell’attacco sulla città di Hiroshima è stato celebrato, come ogni anno, in presenza di una folla immensa, 50.000 persone circa, tra cui gli ultimi sopravvissuti all’attacco nucleare deciso dagli Stati Uniti di Harry Truman. Il Premier giapponese, Taro Aso:

“Il Giappone è il solo Paese al mondo vittima della bomba atomica. Le sofferenze di Hiroshima e Nagasaki non dovranno mai più ripetersi e noi ci impegnamo per l’abolizione delle armi nucleari e la realizzazione della pace nel mondo”. Il primo ordigno nucleare fu sganciato alle ore 8:15 del 6 agosto 1945 sulla cittadina portuale di Hiroshima. Tre giorni dopo una seconda bomba colpì Nagasaki. Il 15 agosto il Giappone si arrese. Entro la fine del 1945 furono rinvenute 140.000 vittime circa. A tutt’oggi secondo le statistiche due americani su tre ritengono che l’attacco nucleare sia stata la soluzione adeguata per porre fine alla guerra.