ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ould Abdel Aziz 4° presidente della Mauritania

Lettura in corso:

Ould Abdel Aziz 4° presidente della Mauritania

Dimensioni di testo Aa Aa

Mohamed Ould Abdel Aziz ha prestato giuramento come quarto presidente della Repubblica di Mauritania.

Eletto con il 52% dei suffragi lo scorso 18 luglio, il suo percorso alla guida del paese africano resta tortuoso. Questo generale di 53 anni, il sei agosto del 2008, aveva rovesciato, con un colpo di stato, il presidente Sidi Ould Cheikh Abdallah. La sua elezione al primo turno è stata convalidata rapidamente dal Consiglio costituzionale, malgrado le accuse di brogli dell’opposizione. Mentre l’Unione europea ha reagito chiedendo un’inchiesta indipendente, Stati Uniti e Francia si sono felicitati con il nuovo capo di Stato. A preoccupare Washington lo sviluppo della branca magrebina di Al Qaida, che agisce indisturbata nei paesi segnati sulla carta con il trattino. L’ultimo in ordine di tempo è l’assassinio di un americano in pieno giorno nella capitale Nouakchott. Resta però nella memoria il rapimento di quattro francesi, di cui solo uno si salvò nel dicembre 2007. In seguito all’episodio, la Parigi-Dakar del 2008 venne annullata. Malgrado il giro di vite contro il terrorismo delle autorità locali, la lotta alla criminalità resta una priorità nella regione. Washington e Parigi vedono in Ould Abdel Aziz un alleato in questo senso. Con lo slogan, combattere con il pugno di ferro il terrorismo, il generale golpista si presentò l’anno scorso all’opinione pubblica internazionale.