ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bill Clinton incontra Kim Jong Il a Pyongyang

Lettura in corso:

Bill Clinton incontra Kim Jong Il a Pyongyang

Dimensioni di testo Aa Aa

Un incontro con uno scopo preciso – la liberazione di due giornaliste statunitensi – ma dal forte sapore politico. In Corea del Nord Bill Clinton ha parlato con il leader Kim Jong Il. L’ex presidente degli Stati Uniti, marito del Segretario di Stato Usa Hillary Clinton, si trova a Pyongyang per ottenere la scarcerazione delle due reporter statunitensi Euna Lee e Laura Ling. Le due donne sono state arrestate a marzo e poi condannate a 12 anni di lavori forzati per essere entrate illegalmente in territorio nordcoreano dalla Cina.

Una visita strettamente privata, insiste la Casa Bianca, che ha inoltre smentito la notizia secondo la quale Clinton avrebbe consegnato al leader comunista un messaggio di Obama. Sullo sullo sfondo, però, resta pur sempre lo scontro sul programma nucleare del regime comunista. E gli analisti sentono odore di disgelo. “In un certo senso questo è un gesto per allentare la crescente pressione internazionale nei confronti della Corea del Nord – dice Lee Jung-hoon, esperto in questioni nordcoreane all’Underwood International College della Yonsei University. La Corea del Nord sta probabilmente provando a ridurre questa pressione liberando le due reporter americane”. Le prove di forza di Pyongyangregime comunista, con i test nucleari di ottobre 2006 e maggio di quest’anno, hanno portato la Corea del Nord allo scontro con la comunità internazionale. Clinton è il secondo ex Presidente Usa a recarsi nel Paese dalla visita di Jimmy Carter del 1994. La sua missione a sorpresa potrebbe andare oltre l’obiettivo originario.