ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fondi neri alla Cdu, estradato dal Canada Schreiber

Lettura in corso:

Fondi neri alla Cdu, estradato dal Canada Schreiber

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato estradato dal Canada a Monaco di Baviera Karlheinz Schreiber, l’uomo chiave delle inchieste sui presunti fondi neri al partito cristiano democratico tedesco a fine anni Novanta.

Schreiber, 75 anni, lobbysta e mercante d’armi, è accusato di frode, corruzione, evasione fiscale. Schreiber, che ha la doppia nazionalità tedesca e canadese, ha trascorso in Canada gli ultimi 10 anni circa. “A seconda di cosa decideranno i giudici in base ai vari capi d’accusa” ha spiegato il procuratore generale di Augusta “potrebbe avere una pena fino a un massimo di 15 anni di prigione”. Lo scandalo potrebbe rivelarsi scomodo per la Cdu di Angela Merkel a due mesi dalle elezioni, anche se il processo si celebrerà dopo il voto. All’epoca di Helmut Kohl, Schreiber evocò un versamento da 1 milione di marchi – 500.000 euro – alla Cdu, nel 1991, per la vendita di carri armati blindati all’Arabia Saudita durante la guerra del Golfo. Angela Merkel era allora considerata la prediletta del Cancelliere, astro nascente dei crisitiano-democratici. Il declino politico di Kohl in seguito allo scandalo aprì la strada all’ascensione dell’attuale Cancelliere tra le file del partito.