ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tel Aviv: caccia all'uomo per la strage nel locale gay

Lettura in corso:

Tel Aviv: caccia all'uomo per la strage nel locale gay

Dimensioni di testo Aa Aa

Shock e incredulità. Ondata di commozione a Tel Aviv per l’attacco di ieri in un locale gay. Un uomo sparando all’impazzata ha ucciso due persone. Le autorità hanno lanciato la caccia all’uomo per un delitto condannato duramente da tutte le parti politiche.

Silvan Shalom, vice premier israeliano: “E’ uno shock per ognuno di noi. Penso che quello di ieri sia stato un massacro che non possiamo tollerare. Voglio sperare che la polizia prenda tutte le misure necessarie per catturare l’assassino, il terrorista e portarlo in tribunale”.

Ieri sera dopo l’attacco ci sono state manifestazioni spontanee per i diritti omosessuali. L’ “Associazione israeliana per i diritti del singolo” è aperta da oltre 15 anni: offre accoglienza a giovani gay e lesbiche. E’ qui che un uomo vestito di nero e con il volto coperto ieri sera ha aperto il fuoco all’impazzata e ha ucciso sul colpo un ragazzo di 26 anni e una di 17. Una decina di persone sono rimaste ferite almeno 4 in modo grave.