ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La crisi costringe Castro a rinviare il congresso del partito

Lettura in corso:

La crisi costringe Castro a rinviare il congresso del partito

Dimensioni di testo Aa Aa

Doveva essere il primo congresso da 12 anni, ma il vento di crisi ha costretto il Partito comunista cubano al rinvio. L’annuncio è stato dato da Granma, l’organo ufficiale del partito, motore politico dell’isola che decide gli orientamenti fondamentali del Paese. Per ora non ci sono date, il rinvio è sine die, poiché, come ha spiegato il leader Raul Castro, occorre prima analizzare le questioni economiche con attenzione.

Le cifre parlano chiaro: nel 2007 la crescita economica di Cuba era stata del 7,6 percento. Secondo le ultime stime, nel 2009 l’isola comunista dovrebbe crescere solo dell’1,7%, dato in forte calo rispetto alle previsioni precedenti. Diminuzione delle esportazioni e aumento delle importazioni, soprattutto alimentari, stanno piegando l’economia. Fidel Castro non si vede in pubblico orami da tre anni. A causa della legge della vita, ha detto Raul Casto, che di anni ne ha 78, il prossimo congresso potrebbe essere l’ultimo guidato dalla direzione storica della Rivoluzione.