ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pil Usa: meno 1% nel secondo trimestre

Lettura in corso:

Pil Usa: meno 1% nel secondo trimestre

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi comincia ad attenuarsi negli Stati Uniti. Il prodotto interno lordo oltreoceano nel secondo trimestre del 2009 ha registrato una contrazione dell’1% dopo il 6,4% contabilizzato nel primo trimestre. E’ la prima previsione del pil ed è migliore rispetto alle previsioni di una flessione dell’1,5%. Tuttavia è la peggiore diminuzione del pil rispetto al secondo trimestre del 2008: meno 3,9%. E’ la peggiore contrazione del pil americano dal 1947.

“Il dato odierno relativo al prodotto interno lordo, ha detto il presidente Obama, è un importante segnale che va nella giusta direzione anche perché la recessione era molto peggiore del previsto. Una ripresa dovuta al piano di rilancio per le banche: un progetto che ha funzionato bene al punto che certi istituti di credito hanno già rimborsato il prestito concesso dal Tesoro. Altro comparto chiave in fase di rilancio è l’immobiliare. Se infatti i crediti subprimee sono stati la causa scatenante della crisi, oggi le vendite di case nuove sono in netto aumento