ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Baleari: per i turisti tutto prosegue come prima

Lettura in corso:

Baleari: per i turisti tutto prosegue come prima

Dimensioni di testo Aa Aa

Volevano colpire il luogo simbolo del turismo spagnolo, mettere paura agli stranieri che scelgono le spiagge e le discoteche delle Baleari per le vacanze, ottenere il massimo dell’esposizione mediatica. I terroristi dell’Eta che hanno ucciso due agenti della Guardia Civil avevano ben chiaro l’obiettivo.

Ma, nonostante il clamore, la militarizzazione degli aeroporti, la presenza di poliziotti perfino sul bagnasciuga, lo scopo non è stato raggiunto completamente. Molti dei turisti stranieri presenti nell’arcipelago hanno continuato le loro vacanze come se nulla fosse successo, al massimo dando un’occhiata distratta ai giornali. “La verità è che la cosa non ci riguarda granchè, non penso che corriamo dei rischi. La presenza della polizia ci fa stare abbastanza tranquilli”. Non è un’opinione isolata. In molti la pensano cosí. “Continuiamo la nostra vita, siamo in vacanza, purtroppo ce ne andiamo domani, magari potessimo restare un’altra settimana”. Le Baleari sono la meta preferita di britannici e tedeschi. “Credo che ci torneremo. C‘è l’influenza suina e ora anche le bombe, ma ci piace venire qui”. Gli operatori turistici sono meno ottimisti. La crisi economica ha già ridotto gli arrivi e le presenze. L’ETA rischia di mettere in ginocchio uno dei pilastri dell’economia spagnola.