ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, mercoledì il precedente a Burgos

Lettura in corso:

Spagna, mercoledì il precedente a Burgos

Dimensioni di testo Aa Aa

Mercoledì, la tragedia è stata sfiorata a Burgos, nel nord della Spagna. E anche in quel caso, nel mirino è finita la Guardia civil. Una caserma è stata sventrata dall’esplosione di una bomba che ha provocato 65 feriti lievi, ma non ha fatto vittime.

Tragedia sfiorata, perché nella caserma dormivano circa 120 persone, di cui 41 bambini. Alcuni hanno raccontato di essersi svegliati e di non aver visto più la parete della stanza. Contrariamente alle sue abitudini, l’Eta non ha avvisato prima dell’esplosione. Un particolare che, secondo il ministro dell’Interno Rubalcaba, proverebbe che l’attentato è stata eseguito con lo scopo di uccidere. Oltre alle due vittime di Maiorca, quest’anno l’Eta ha già ucciso un commissario di polizia in Biscaglia, a giugno. Ma gli attentati da gennaio sono stati otto.