ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un mese terribile per le truppe britanniche in Afghanistan

Lettura in corso:

Un mese terribile per le truppe britanniche in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono tornate in patria le salme dei due militari morti in seguito a delle esplosioni che hanno colpito i veicoli blindati sui quali erano in ricognizione nella provincia di Helmand. Salgono cosi’ a 22 i soldati caduti sul campo solo nell’ultimo mese portando a 191 le vittime dall’inizio dell’offensiva.

Mentre Londra definisce un successo la prima fase dell’operazione contro i Taleban la maggioranza dei britannici chiede un ritiro immediato delle truppe ritenendo che la guerra in Afghanistan non possa essere vinta. Ora anche in vista delle elezioni in Afghanistan il governo di Brown chiede agli Alleati della Nato un cambio di strategia: dialogare con i taleban moderati per isolare gli estremisti. L’incubo del terrorismo pesa sul voto del 20 agosto, anche se secondo indiscrezioni i taleban si sarebbero impegnati a non compiere attentati contro i candidati per permettere una regolare propaganda elettorale