ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fiamme alle porte di Atene. Si planca invece l'emergenza incendi nel resto del sud dell'Europa.

Lettura in corso:

Fiamme alle porte di Atene. Si planca invece l'emergenza incendi nel resto del sud dell'Europa.

Dimensioni di testo Aa Aa

Incendi sotto controllo nel sud dell’Europa. La situazione piu’ complicata in Grecia nella regione di Atene. Le fiamme, alimentate anche dal vento e dall’afa di questi giorni, stanno bruciando boschi e campi a una ventina di km dalla capitale. Il fuoco, secondo i pompieri, non dovrebbre minacciare i centri abitati della periferia di Atene, tuttavia per precauzione le forze dell’ordine hanno evacuato alcune case a nord della città.

Dalla Grecia alla Corsica dove in una settimana gli incendi, molti di origine dolosa, hanno distrutti circa 6.000 ettari di vegetazione. Intanto salgono a 8 i presunti piromani arrestati sull’isola francese, gli ultimi due sono dei vigili del fuoco volontari. “ I due pompieri sono stati immediatamente sospesi dal servizio, ha dichiarato il colonello Salinesi, fa parte della nostra etica. Sono accusati di aver compiuto un gesto assurdo”. Le fiamme hanno colpito soprattuto le zona a sud ovest della Corsica, quelle intorno ad Ajaccio e a Bonifacio. Qui i focolai sono stati spenti del tutto mentre i pompieri sono sempre impegnati vicino ad Aullene. In Spagna la situazione sembra essere ora sotto controllo dopo giorni di fuoco. Emergenza terminata per gli abitanti di Las Hurdes, in Estremadura: 500 persone, evacuate sabato scorso, hanno potuto fare ritorno alle loro case. I pompieri sono al lavoro per cercare di spegnere anche l’ultimo incendio quello di Turuel in Aragona. Nel paese gli inciendi, i peggiori degli ultimi 15 ani, hanno bruciato finora oltre 20 mila ettari di vegetazione.