ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Deutsche Bank guarda al futuro con apprensione

Lettura in corso:

Deutsche Bank guarda al futuro con apprensione

Dimensioni di testo Aa Aa

Deutsche Bank, il numero uno delle banche in Germania, chiude i conti del secondo trimestre del 2009 con un utile netto pressoché raddoppiato rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente: oltre un miliardo di euro contro i seicento milioni di euro contabilizzati nel 2008. Un risultato molto positivo per l’istituto presieduto da Josef Ackerman secondo cui le prospettive sull’intero 2009 risentono dell’andamento dell’economia globale.

Una prudenza condivisa da questo analista. “E’ certo che l’autunno e l’inverno saranno piuttosto caldi. Il numero dei disoccupati è destinato a salire, i consumi delle famiglie scenderanno: sono due fattori con un forte impatto sull’attività delle banca . E’l‘inizio di una nuova epoca in tempo di crisi” Deutsche Bank guarda, dunque, al futuro con apprensione. La prova? I fondi destinati alla riserva sono aumentati fino ad un miliardo di euro contro soli 135 milioni nel secondo trimestre del 2008.